Infortunio in itinere: perde la vita in autostrada un operaio 32enne di Pozzuoli

Infortunio in itinere.
Il fatale incidente automobilistico è avvenuto all’alba del 20 novembre u.s. nei pressi dell’ autostrada di
Cassino, in provincia di Frosinone, nel quale ha perso la vita Raffaele Pollice un operaio di 32 anni di Pozzuoli. 
Trattasi questo di un incidente lavorativo essendo riconducibile ad un infortunio in itinere, come previsto dalle norme in materia di sicurezza dei lavoratori.
Il giovane si trovava sul tratto compreso tra Colfelice e Pontecorvo in direzione Napoli,  per questioni lavorative, e dopo aver partecipato ad un sopralluogo insieme al titolare, aveva deciso di tornare nella sua Pozzuoli.

Anche se la dinamica dell’incidente che è ancora al vaglio degli inquirenti, sembra che il giovane operaio alla guida della sua Fiat 500, abbia colpito un mezzo degli addetti alla manutenzione stradale che in quel momento si trovava sul lato destro della carreggiata.

Nell’impatto la Fiat 500 si è ruotata fermandosi trasversalmente al senso di percorrenza, prendendo improvvisamente fuoco. Per sfuggire alle fiamme, Raffaele Pollice si è prontamente portato fuori dall’autovettura, spostandosi al centro della carreggiata dove sfortunatamente sopraggiungeva un furgone che lo ha investito in pieno. Il giovane operaio nell’impatto è stato sbalzato in avanti per parecchi metri.

Subito sono stati allertati i soccorsi del 118 e i Vigili del Fuoco, che purtroppo non hanno potuto fare altro che constatare il decesso anche per le numerose e gravi  ferite riportate con il violento impatto.
Inutili i tentativi di rianimare il trentaduenne che purtroppo è deceduto sul colpo. Il trentaduenne lascia una moglie e due figli piccoli
I Vigili del Fuoco del nucleo di Cassino, non senza difficoltà,  hanno prontamente spento le fiamme divampate impedendo ulteriori e peggiori conseguenze agli automobilisti  sopraggiunti ed accodati.
Le indagini coordinate dal dottor Stefano Macarra, dirigente responsabile della Sezione Polizia Stradale di Frosinone dovranno anche verificare la visibilità della zona al momento dell’impatto e cosa ha determinato l’impatto con il mezzo di manutenzione stradale, posizionato sul bordo della carreggiata destra.

Il corpo di Raffaele è stato messo a disposizione dell’autorità giudiziaria, che deciderà per l’effettuazione dell’ esame autoptico. In base a questa decisione, verranno fissate le esequie. 

Redazione Notiziario Sicurezza: Infortuni sul lavoro

Be the first to comment on "Infortunio in itinere: perde la vita in autostrada un operaio 32enne di Pozzuoli"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*